Cultura

  • Mostra collettiva su guerre, migrazioni e ambiente

    Chiamata agli artisti da Gli artisti sono invitati a esprimere il loro punto di vista mediante l’arte su guerre, migrazioni e ambiente, questioni fondamentali per il futuro dell’umanità. Data di apertura della mostra sarà il 21 Marzo 2024, giorno dell’Equinozio di Primavera. Ultima data per la presentazione delle opere è il 15 Marzo prossimo. La mostra avrà luogo nella rinnovata e bellissima regione Uqbar in Craft World. I generi amessi sono : fotografia, immagini generate da intelligenza artificiale, opere 3D, installazioni e video, opere letterarie quali poesie e racconti. Alcune linee guida generali che gli artisti possono seguire per esprimere il loro punto di vista su questioni così complesse Guerre:…

  • Intervista all’artista Tina Bey

    Con questo post, inizia una serie di post dedicati agli artisti del Museo del Metaverso. Inizio con l’artista Tina Bey Tina Bey è un’artista visiva, insegnante di pittura e costruttrice di palcoscenici virtuali. Si è laureata in Belle Arti presso la Pridiliano Pueyrredon – Cárcoba, in Argentina, e ha esposto le sue opere in diverse mostre collettive e personali, sia in ambito reale che virtuale. Tina Bey usa la fotografia, la pittura digitale, la scultura 3D e la realtà virtuale per esprimere la sua visione del mondo, caratterizzata da una forte sensibilità sociale e da una ricerca di bellezza e armonia. Le sue opere sono spesso ispirate a temi sociali,…

  • Il Corpo delle Donne, mostra collettiva

    Ieri sera è stata inaugurata in Craft World, la mostra collettiva dal titolo “Il Corpo delle Donne”, organizzata nell’ambito delle iniziative del progetto +Donna Zero Violenza. Quindici gli artisti in mostra, ognuno dei quali ha presentato una installazione ispirata al tema di cui al titolo: Laura Antichi, Tina Bey, Velazquez Bonetto, Helissa Halasy, Eva Kraai, Lorenza Colicigno e Tonino Lane, Cherry Manga, Terra Merhyem, Meilo Minotaur, Xirana Oximoxi, CapCat Ragu, Fiona Saiman, Chris Tower, Tosha Tyran, Sergej Zarf. Ogni artista ha interpretato il tema assegnato in base al proprio stile, al temperamento e ad una sua visione del corpo femminile, dando vita ad una esposizione variegata per generi e stili.…

  • +Donna 2023 – Call for Artist

          (La Madonna del Parto di Piero della Francesca) Mostra collettiva a tema per il progetto +Donna Zero Violenza 2023. Il tema è “Il Corpo delle Donne“. Ad ispirarmi questo tema è stato il libro di Roberta Scorranese intitolato “A questo serve il corpo. Viaggio nell’arte attraverso i corpi delle donne”. Il libro è un’indagine personale e originale sul significato e il valore del corpo femminile, sia nella storia dell’arte che nella vita quotidiana. Scorranese parte dalla domanda “a cosa serve un corpo?” e cerca di rispondere attraverso il confronto con le opere di grandi artisti che hanno rappresentato il corpo delle donne in modi diversi, da Piero…

  • C’è ancora domani

    C’è ancora domani è il primo film da regista di Paola Cortellesi, che ne è anche la protagonista, la sceneggiatrice e la produttrice. Si tratta di un’opera coraggiosa e originale, che affronta il tema della violenza sulle donne in un contesto storico e sociale ben definito: l’Italia del 1946, alle soglie del referendum tra Repubblica e Monarchia, quando le donne votarono per la prima volta in Italia. Il 2 giugno 1946, le donne votarono per il referendum  e per l’elezione dell’Assemblea Costituente, che avrebbe poi redatto la Costituzione. Le donne si recarono alle urne in percentuali identiche a quelle degli uomini, dimostrando il loro interesse e la loro responsabilità. Il…

Translate »
Need Help?